Una quotazione immobiliare corretta è alla base di una vendita professionale. Ecco perché il Team al Femminile di Vimercate Case – Grimaldi effettua valutazioni immobiliari rigorose, basate su criteri oggettivi, che scaturiscono da una profonda conoscenza del mercato e dei trend di consumo.

“Non perché è casa mia, ma…”: quante volte il Team al Femminile si sente dire questa frase. Certamente, è comprensibile: spesso un proprietario ha dedicato tempo e anima alla sua abitazione, ci ha investito denaro e affetto, l’ha migliorata nel corso degli anni. Ma bisogna essere oggettivi, e spostarsi dal lato emotivo a quello commerciale.


La valutazione di Vimercate Case – Grimaldi tiene conto di tutti gli aspetti che possono influenzare il valore dell’immobile, che non si limitano a una mera quotazione economica.


Il mercato evolve, cambia: è influenzato anche da ciò che accade attorno a noi. 

Ad esempio, con la pandemia hanno acquisito valore le case con metratura generosa e quelle con il giardino, che magari fino a qualche tempo fa sarebbero state più difficili da vendere.
Ecco perché, a volte, abbassare il prezzo non significa “svendere” ma essere realisti. E chi non vuole sentire ragioni? Rischia di dover aspettare anni, guardando il mondo evolvere velocemente e la sua casa invecchiare.
Se nella valutazione è importante tenere conto dei pro e dei contro di un immobile, è altrettanto fondamentale valorizzare ciò che si desidera vendere. Per farlo, il Team al Femminile di Grimaldi usa uno strumento molto potente di marketing immobiliare: l’home staging.

Cosa vuol dire home staging e quando è il caso di metterlo in pratica?
L’home staging è, letteralmente, la “messa in scena” di un immobile.

Il termine è composto dalle parole inglesi “home” (casa) e “stage” (palcoscenico) e si riferisce alla capacità di allestire la casa per mostrarla al meglio. Di creare quasi un vero e proprio “set”, per accogliere i potenziali compratori in visita o per fare delle belle foto da utilizzare nella pubblicità e sugli annunci online.
L’home staging serve a mettere in evidenza i pregi e i punti di forza di una abitazione, e a minimizzare le sue debolezze di fronte a un potenziale compratore.

Nel farlo, il Team al Femminile unisce competenze di interior design e marketing immobiliare.
Come si fa? Non basta mettere in ordine: la casa deve diventare il più possibile neutra, quasi asettica, priva di oggetti personali. Si comincia quindi a “togliere”: via le foto sulle mensole, via i peluche dal letto, via l’accappatoio appeso in bagno…

Dopodiché, si può “aggiungere” qualche dettaglio strategico: un tessuto colorato, una pianta, dei cuscini, un bel profumo sulla mensola del bagno. Tutto è studiato per armonizzare spazi, proporzioni, illuminazione, colori.
Ci vuole gusto personale, certamente sì, ma non ci si improvvisa esperti di home staging: le professioniste di Vimercate Case – Grimaldi hanno seguito diversi corsi formativi sull’argomento!

Quanto guadagna un immobile dopo un intervento di home staging?

Presentare la propria casa nel modo giusto contribuisce alla buona riuscita della vendita. L’home staging serve ad aumentare il valore percepito: allestire l’immobile per i potenziali acquirenti serve ad aiutarli a farli “sentire a casa”.
Non dimentichiamo che le persone scelgono una casa anche sull’onda dell’emozione, e l’home staging serve proprio a questo: a far provare emozioni positive.


E infine, un ultimo prezioso consiglio? Quando un possibile compratore visita la casa, è bene che i proprietari non ci siano: lasciato solo con il Team al Femminile, l’acquirente sarà più libero di esprimersi, di fare domande, senza essere influenzato dalle persone che abitano quegli spazi.